La grande musica… Insieme a Bologna The great music… Together in Bologna

2017/2018

Maria Perrotta

Interprete bachiana di riferimento, con la sua incisione delle Variazioni Goldberg la pianista Maria Perrotta ha ricevuto il plauso unanime della critica e della stampa specializzata, che le ha attribuito 5 Stelle sulle riviste Amadeus e Musica e 5 Stelle e Disco del Mese sulla rivista Suonare News. Perfezionatasi presso l’École Normale de Musique di Parigi, l’Accademia Pianistica di Imola e l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, si esibisce regolarmente al fianco delle principali orchestre in tutta Europa.

Alessio Bidoli - Bruno Canino

Tra la Russia e la Francia si snoda il programma del duo formato dal violinista Alessio Bidoli, solista ospite di importanti compagini in tutta Europa, e dal pianista Bruno Canino, uno dei più apprezzati interpreti del nostro tempo, attivo al fianco di personalità quali Accardo, Perlman, Muti e Chailly, e dei più grandi compositori, da Berio a Stockhausen, da Nono a Ligeti.

Ivan Krpan

Nato a Zagabria da una famiglia di musicisti, Ivan Krpan nel 2017 ha vinto il “Busoni” di Bolzano, tra i più prestigiosi concorsi pianistici al mondo. Ha inoltre ricevuto importanti riconoscimenti nelle maggiori competizioni, dall’EPTA International Piano Competition di Bruxelles all’International Zhuhai Mozart Competition in Cina, al Concorso Internazionale “Fryderyk Chopin” di Mosca. Nel suo recital bolognese affiancherà due grandi capolavori pianistici di Schumann e Chopin. Del compositore tedesco suonerà la Fantasia in do maggiore op.

Ensemble da Camera del Collegium Musicum Almae Matris - Cristiano Arcelli - Roberto Pischedda

L’Ensemble è formato dai musicisti del Collegium Musicum Almae Matris, Coro e Orchestra ufficiale dell’Università di Bologna, cui prendono parte, ogni anno, più di trecento studenti italiani e stranieri. Sotto la direzione di Roberto Pischedda, che ne è maestro preparatore, l’ensemble proporrà un programma dedicato alla musica francese di Otto e Novecento, a partire dalla Petite Symphonie di Gounod che, scritta per un nonetto di soli fiati, con le sue soavi e nostalgiche melodie, è una delle pagine più celebri del compositore.

Omer Quartet

Premiato in prestigiosi concorsi internazionali, tra cui il “Borciani” di Reggio Emilia nel 2017 e il “Concours International de Quatuor à cordes” di Bordeaux nel 2016, l’americano Omer Quartet tiene concerti e tournée in Europa, Canada e Stati Uniti, collaborando con celebri solisti e compositori in progetti originali. Il programma che propongono è un vero omaggio all’Europa, con tre autori che rappresentano altrettante anime della storia musicale del nostro continente: Rossini, Beethoven e Bartók.

Lithuanian Chamber Orchestra - Sergej Krylov

Dal 1960 la Lithuanian Chamber Orchestra è riconosciuta come una delle più acclamate orchestre delle repubbliche baltiche. Suona nelle maggiori sale, tra le quali la Filarmonica di Berlino, il Musikverein di Vienna e la Royal Festival Hall di Londra. Sergej Krylov, oltre ad essere dal 2009 Direttore Musicale dell’Orchestra lituana, è considerato uno dei maggiori talenti della sua generazione.

Quatuor Diotima - Jörg Widmann

Dal 1996 il Quatuor Diotima suona nelle più importanti sale da concerto e festival europei, oltre ad essere Quartetto in residenza al Théatre des Bouffes du Nord. Fra i tanti riconoscimenti, ha ricevuto ben cinque “Diapason d’Or”, fra cui due “Diapason d’Or de l’année”. Jörg Widmann è un clarinettista, compositore e direttore d’orchestra tra i più versatili e interessanti della sua generazione.