La grande musica… Insieme a Bologna The great music… Together in Bologna

MUSICA CON VISTA: QUARTETTO INDACO

Quartetto Indaco

MUSICA CON VISTA: QUARTETTO INDACO

Data - Ora: 
Mercoledì 15/07/2020 - 21:15
Nome Artista: 
Eleonora Matsuno
Ruolo Artista: 
violino
Nome Artista: 
Ida Di Vita
Ruolo Artista: 
violino
Nome Artista: 
Jamiang Santi
Ruolo Artista: 
viola
Nome Artista: 
Cosimo Carovani
Ruolo Artista: 
violoncello
Il concerto fa parte della rassegna: 
Programma: 
Compositore: 
Beethoven
Titolo Opera: 
Quartetto in si bemolle maggiore op. 18 n. 6: I movimento Allegro con brio - Beethoven bambino… la malinconia del suo sguardo
Quartetto in si bemolle maggiore op. 18 n. 6: estratto dal IV movimento Adagio – La Malinconia Il Testamento di Heiligestadt
Quartetto in fa minore op.95 “Serioso”: I movimento Allegro con brio - Lettera “All’immortale amata”
Quartetto n. 10 in mi bemolle maggiore, op. 74 “delle arpe”: II movimento Adagio ma non troppo - Beethoven e Goethe
Quartetto in fa maggiore op. 135: III movimento Lento assai, cantante e tranquillo - La morte di Beethoven
Quartetto in si bemolle maggiore op. 130: V movimento Cavatina. Adagio molto espressivo

Il Quartetto Indaco nasce presso la Scuola di Musica di Fiesole nel 2007 grazie all'impulso di Piero Farulli e Andrea Nannoni. Si è perfezionato con i Quartetti Artemis, Brodsky, Prometeo e con i componenti dei maggiori quartetti del nostro tempo (fra cui Milan Skampa del Quartetto Smetana e Hatto Beyerle del Quartetto Alban Berg). Nel 2017 il Quartetto Indaco ha conseguito il Master in Musica da Camera presso la Musikhochschule di Hannover. Ospite di istituzioni musicali di prestigio (segnaliamo il concerto tenutosi al Palazzo del Quirinale a Roma e trasmesso in diretta su Rai Radio 3), si è esibito in tutta Europa, e dal 2017 prende parte al Progetto Le Dimore del Quartetto in collaborazione con ADSI e Associazione Piero Farulli. Finalista al prestigioso Concorso internazionale “Premio Paolo Borciani 2017”, il Quartetto Indaco si è aggiudicato diversi premi, tra cui i concorsi internazionali "Premio Papini”, "Enrica Cremonesi” e le borse di studio “Hohenloher Kultursommer Hannover” e “Fondo Morosini per la Cultura”. Nel 2014 ha ricevuto il premio speciale “Jeunesses Musicales” nell’ambito della X edizione del “Premio Paolo Borciani”. Numerose le collaborazioni con musicisti di fama internazionale, tra cui Bruno Canino, Avi Avital, Giovanni Scaglione, Yves Henry e Valentin Erben, storico violoncellista del Quartetto Alban Berg, con cui nel 2012 ha eseguito il quintetto con due violoncelli di Schubert. Al repertorio classico affianca la musica contemporanea, con lo scopo di esplorare e diffondere nuovi linguaggi musicali: il gruppo infatti è vincitore del “Premio Giuseppe Scotese” come miglior interprete durante la 53esima edizione del ‘Festival Nuova Consonanza’ di Roma; inoltre è ensemble in residence presso l’“International HighScore Festival” di Pavia dal 2010.

Il programma prevede l’esecuzione di alcuni movimenti dei più celebri Quartetti di Beethoven alternati a letture di approfondimento sulla storia ed il carattere del compositore.

In caso di pioggia, il concerto sarà rinviato al 16 luglio con il medesimo orario.

Biglietti disponibili sul sito di Vivaticket e presso la biglietteria del Teatro del Baraccano.

In collaborazione con il Teatro del Baraccano e Le DImore del Quartetto.

COMITATO AMUR