La grande musica… Insieme a Bologna The great music… Together in Bologna

Joshua Bell

Joshua Bell 

Joshua Bell è annoverato tra i violinisti più celebrati della sua generazione, apprezzato per la sua passione, per la sua instancabile curiosità e per i suoi variegati interessi in ambito musicale. Artista esclusivo Sony Classical, Joshua Bell ha inciso più di quaranta CD che hanno ricevuto riconoscimenti quali Grammy, Mercury, Gramophone ed Echo Klassik Awards, in aggiunta a un Avery Fisher Prize. Joshua Bell è stato nominato Direttore Musicale dell’Academy of St. Martin in the Fields nel 2011, diventando il primo musicista a ricoprire questo ruolo da quando Sir Neville Marriner ha fondato questa orchestra nel 1958. Convinto del valore della musica come strumento diplomatico ed educativo, Joshua Bell è membro del Committee on the Arts and the Humanities del Presidente Obama e, nell’aprile 2016, ha partecipato alla missione culturale inaugurale del Governo USA a Cuba. E’ inoltre impegnato nel programma Turnaround Arts, coordinato da Michelle Obama, che offer programmi culturali alle scuole più disagiate. Joshua Bell si è esibito al cospetto di tre diversi Presidenti degli Stati Uniti d’America, del Presidente della Cina e si è impegnato in numerose cause benefiche, tra cui ‘Education Through Music’, che contribuisce a fornire strumenti musicali a migliaia di bambini dei centri urbani americani. Tra le altre pubblicazioni citiamo ‘French Impressions’ con il pianista Jeremy Denk, le Quattro Stagioni di Vivaldi con l’Academy of St Martin in the Fields, il Concerto di Tchaikovsky con la Filarmonica di Berlino e gli album ‘The Red Violin Concerto’ e ‘The Essential Joshua Bell’. Tra le colonne sonore di film a cui ha partecipato si annoverano ‘The Red Violin’, che ha vinto un Oscar nella categoria miglior brano originale, e i film ‘Iris’ e ‘Defiance’. L’evento che forse ha contribuito maggiormente a trasformare la sua reputazione in quella di star planetaria è stata la sua performance in incognito nella metropolitana di Washington DC nel 2007, parte dell’esperimento condotto dal giornalista Gene Weingarten del Washington Post. La storia ha vinto un Premio Pulitzer e un Premio Weingarten ed ha dato luogo ad una accesissima discussione internazionale che è proseguita negli anni ed ha ispirato, nel 2013, la pubblicazione del libro per bambini ‘The Man with the Violin’ di Kathy Stinson, con illustrazioni di Dušan Petričić e pubblicato da Annick Press. Joshua Bell è membro del comitato artistico del Kennedy Center Honors, è membro del CDA della New York Philharmonic e dell’associazione Education Through Music. Suona su un violino Stradivari Huberman del 1713 e utilizza un archetto francese costruito da François Tourte e risalente al XVIII secolo.

 

 

 

Galleria immagini: